Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
SIAF - Sistema Informatico dell'Ateneo Fiorentino

File Service

ATTENZIONE: non è ancora possibile attivare il servizio di File Service per il personale non strutturato o esterno.


Il File Service nasce per rispondere a due esigenze fondamentali:

  • disporre di uno spazio disco personale affidabile e sicuro dove depositare i propri documenti di lavoro che possono essere comunque recuperati in caso di danno della stazione di lavoro personale.
  • disporre nell'ambito di un ufficio o gruppo di ricerca di uno spazio disco condiviso, sicuro ed affidabile, dove mantenere e scambiare i documenti di lavoro.

L'utilizzo delle cartelle condivise sulle stazioni di lavoro degli utenti è stato spesso veicolo di diffusione dei virus ed un potenziale pericolo per la sicurezza e l'integrità dei dati.

Utilizzare le cartelle condivise del File Service, invece di condividere il disco della propria stazione di lavoro, consente di avere una maggiore sicurezza ed affidabilità dei dati contenuti, compreso il controllo antivirus.

Il File Service viene erogato dal SIAF a livello di Presidio. Il servizio è finalizzato a fornire uno spazio disco su un Server a gestione controllata e ad accesso comune a più Utenti, da utilizzare per Cartelle Personali e per Cartelle Condivise.

Lo spazio disco previsto di norma è per le cartelle personali di 635 Mbytes, mentre per le cartelle condivise è di 5 Gbytes massimi.

Destinatari del servizio

Possono usufruire del File Service di Presidio:

  • Personale strutturato dell'Ateneo Fiorentino;
  • Personale non strutturato assegnato ad una struttura/ufficio dell'Ateneo, tramite il Responsabile della struttura/ufficio stesso;
    (leggi la nota a inizio pagina)
  • Personale strutturato dello SBA secondo la corrispondenza prevista Area-Presidio;
  • Unità Amministrative/uffici nelle persone indicate dai Responsabili;
    (leggi la nota a inizio pagina)
  • Gruppi di ricerca nelle persone indicate dal Responsabile;
    (leggi la nota a inizio pagina)

Il servizio e le sue caratteristiche

Il File Service è realizzato tramite software Open Source con accesso dalle stazioni di lavoro della rete di Ateneo e sue estensioni.

Il servizio permette agli utenti di usufruire di uno spazio disco loro assegnato, che costituisce una estensione della propria stazione di lavoro; gli utenti accedono in modalità remota al File Server e vedono lo spazio loro assegnato come un disco della propria stazione di lavoro.

Le credenziali (identificativo utente e password) di autenticazione per l'accesso sono le stesse di quelle per i servizi del SIAF per i quali si è abilitati poiché il sistema di autenticazione attinge al database centralizzato di Ateneo, con il vantaggio di avere una unica password per tutti i servizi.

Sul File Server possono essere definite Cartelle Personali o Cartelle Condivise.

Le Cartelle Personali possono essere utilizzate esclusivamente dall'intestatario, il quale non potrà condividerne il contenuto con nessuno, ma utilizzerà tale cartella remota solo ed esclusivamente allo scopo di mantenervi una copia dei propri documenti, in modo da avere la certezza di recuperare i propri dati in caso di danni alla propria stazione di lavoro. La dimensione di 635 Mbytes delle cartelle personali permette all'utente di salvarne periodicamente il contenuto su di un Compact Disk

Le Cartelle Condivise, come dice il nome stesso, sono pensate per essere lo spazio disco in comune tra i componenti di uno stesso ufficio o gruppo di ricerca, i quali lavorano, in momenti diversi, sugli stessi file, aggiornandoli periodicamente, e scambiandosi, tramite queste condivisioni, i dati di lavoro.

Un utente può, con la medesima password, accedere alla propria cartella personale ed a tutte le cartelle condivise alle quali è abilitato.

 

 

Ciascuna stazione di lavoro può essere programmata in modo tale da collegare automaticamente, al momento dell'accensione, tutte le cartelle di rete necessarie.

Il servizio offre i seguenti vantaggi:

  • Sicurezza del File Server: il server viene gestito in sicurezza e protetto da intrusioni e attacchi;
  • Sicurezza dell'accesso: accedono al server solo gli utenti che ne hanno fatto richiesta e che si autenticano;
  • Sicurezza delle cartelle: accedono alle cartelle solo gli utenti che ne sono stati preventivamente autorizzati, in base alla richiesta fatta;
  • Sicurezza delle informazioni: i dati sono archiviati su sistemi ridondati, che li proteggono da singoli guasti hardware;
  • Sicurezza della conservazione: i dati sono periodicamente salvati su unità esterne, che ne permettono il recupero in caso di necessità

Gli utenti del Server sono tenuti ad attenersi alla "Normativa per l'utilizzo del File Service di Polo".

Attivazione del servizio

La richiesta di utilizzo del servizio va fatta tramite l'apposito modulo da inviare via mail, o tramite protocollo tra Uffici, se della medesima A.O.O.,  al SIAF:

Modulo per la richiesta di attivazione, disattivazione di CARTELLA PERSONALE (formato pdf o rtf)

Modulo per la richiesta di attivazione, disattivazione. modifica di CARTELLA CONDIVISA (formato pdf o rtf)

L'attivazione delle cartelle è sottoposta alla lettura e accettazione della "Normativa per l'utilizzo del File Service di Polo"

 
ultimo aggiornamento: 07-Lug-2016
Unifi Home Page

Inizio pagina