Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
SIAF - Sistema Informatico dell'Ateneo Fiorentino

Infrastruttura di rete

Vincenzo PIRILLO - Ufficio Reti e Fonia

La Rete d'Ateneo è l'infrastruttura che permette il collegamento di tutte le sedi dell'Università degli Studi di Firenze per consentire la trasmissione integrata di dati, voce e video.
Essa è formata dall'insieme delle LAN wired delle varie sedi, dalla rete wireless e dai link che le interconnettono.

L'Ufficio Reti e Fonia dello SIAF si occupa della progettazione, dello sviluppo e della gestione di tale infrastruttura, adottando le tecnologie più avanzate in uso nel settore e tenendo conto delle esigenze delle varie Unità Amministrative.
Le attività dell'Ufficio riguardano il perfezionamento e/o l'ampliamento delle reti locali (LAN) esistenti, la progettazione di nuove LAN in tecnologia FastEthernet/GigabitEthernet e l'interconnessione di nuove sedi.
Inoltre tra le competenze dell'Ufficio c'è anche la gestione dei servizi di rete: amministrazione degli indirizzi IP e dei domini, gestione dei server DNS (primario e secondari), gestione dei server Proxy.
Oggi è fortemente impegnato nel passaggio del Sistema di Fonia dell'Ateneo alla tecnologia VoIP.

Nel mese di ottobre 2008 si è concluso il progetto denominato "Uni.Fi-Net" sviluppato nell'ambito di una convenzione con il Comune di Firenze e che ha completamente ridisegnato l'infrastruttura della Rete d'Ateneo.
Questo progetto ha consentito l'interconnessione in fibra ottica di 23 sedi universitarie e l'utilizzo della tecnologia Gigabit Ethernet, tutto ciò ha portato un notevole aumento delle prestazioni della Rete. Le sedi universitarie interessate sono collegate secondo una topologia rappresentata da quattro Anelli Gigabit (A. Rosso, A. Verde, A. Blu, A. Giallo) che si intersecano in più sedi, garantendo a ognuna almeno un doppio link.
Le altre sedi utilizzano collegamenti punto-punto in fibra ottica, link di tipo xDSL o ponti radio in tecnologia Hiperlan.
Per avere una visione della topologia della rete e per conoscere il tipo di collegamento e la velocità di trasmissione dati usati per connettere la propria sede alla rete d'Ateneo.

Tutti le interconnessioni confluiscono verso la sede del SIAF in via delle Gore. Da qui il traffico diretto verso Internet è instradato, utilizzando un link a 2,5 Gbps, verso la Rete GARR che è l'infrastruttura di rete dedicata alla Comunità Italiana delle Università e della Ricerca ed è gestita dal Consortium GARR.
L'interconnessione alla Rete GARR comporta l'osservanza di una serie di norme riguardanti gli standard, i protocolli, la sicurezza oltre alla partecipazione a progetti rivolti alla sperimentazione di nuove tecnologie.
Il SIAF assicura e controlla l'osservanza di tali norme all'interno dell'Università e mantiene le relazioni con gli organi istituzionali del Consortium GARR e di altri eventuali Enti esterni che ne siano coinvolti per tutto ciò che attiene l'interconnessione di rete. 

La connesione ad Internet è protetta da un Firewall deputato principalmente al controllo del traffico proveniente dall'esterno. In generale, è invece consentito tutto il traffico in uscita, con alcune restrizioni riguardo alle postazioni pubbliche e quelle con autenticazione.

A un dispositivo denominato Traffic Shaper, è demandato il controllo della banda per permettere il contenimento delle applicazioni più invasive e consentire una migliore usabilità della rete da parte di tutte le altre.

 
ultimo aggiornamento: 25-Lug-2012
Unifi Home Page

Inizio pagina